abito matrimonio

La scelta dell'abito da sposo


Consigli di stile: lo sposo


Il vestito della sposa, le scarpe della sposa, l’acconciatura della sposa, il bouquet della sposa... non si fa che parlare solo della parte femminile quando si tratta di organizzare il grande giorno! Ma perché non soffermarci a considerare anche lo stile dello sposo? Ecco una piccola guida su capi d’abbigliamento e accessori per le grandi occasioni che riguardano anche lui.

Il completo a tre pezzi

Intramontabile ed elegantissimo, il completo a tre pezzi sta bene a qualsiasi tipo di fisico e riesce a conferire classe e stile anche al ragazzo che solitamente è abituato a t-shirt e jeans. E’ perfetto per ogni tipo di location per ricevimenti, dal momento che lo si può tenere abbottonato se è richiesto uno stile più formale adatto a castelli, o ville per matrimoni oppure si può scegliere di sbottonare la giacca, per avere un’aria più casual.

abito sposo tre pezzi

Lo smoking (tuxedo)

Rigorosamente “vietato” prima delle 18:00 lo smoking è un abito da uomo assolutamente formale, anche se in passato era considerato meno elegante del frac. Solitamente utilizzato durante serate di gala o occasioni mondane in teatri è spesso indossato anche nei ricevimenti organizzati in location importanti come ville per matrimoni.
Il colore preferito è il nero, con revers in satin e accompagnato al farfallino (papillon) che deve essere anche questo esclusivamente in seta e di colore nero. La giacca è ad un bottone e non deve mai essere slacciata.

abito sposo smoking tuxedo

Il tight ed il mezzo tight

Il tight (che in inglese viene chiamato morning coat) è considerato il più elegante tra gli abiti maschili per una cerimonia diurna. E’ adattissimo a contesti storici di una certa importanza, come per i matrimoni nei castelli. La giacca, antracite o grigia è ad un solo bottone e con una lunga coda arrotondata. I pantaloni sono leggermente gessati dal taglio dritto e senza risvolto. Il panciotto, la camicia e la cravatta possono essere colorati, non a caso questo era il tipo d’abbigliamento preferito dai dandy inglesi che amavano osare con tessuti eccentrici. Anche gli accessori come bastone, cilindro, fiore all’occhiello e guanti di capretto sono perfetti per completare questo look.


Il mezzo tight è la versione con la giacca corta del tight tradizionale. Valgono le stesse regole del tight per quanto riguarda camicie e panciotti che possono essere colorati e in tessuti originali come lana, cashemere e seta. Accessori come il cilindro e il bastone, invece, non sono concessi con il mezzo tight.


Sia il tight che il mezzo tight sono considerati abiti molto formali e solitamente richiedono che anche la sposa rispetti uno stile molto classico con un tradizionale abito bianco lungo e con il velo sopra la testa.

abito matrimonio tight e mezzo tight

Abito informale

Se avete scelto di celebrare il vostro ricevimento in una tenuta di campagna, lo stile informale è quello che fa per voi. Colori originali, abiti con un taglio semplice e accessori un po’ vintage come le bretelle saranno perfetti per un matrimonio semplice in stile shabby-chic. I tessuti sono leggeri e freschi, il look è romantico con un sapore d’altri tempi.

abito matrimonio informale